top of page
  • Immagine del redattoreNostro servizio

Nasce una nuova rubrica, «Book&Soul», uno sguardo sulla letteratura che conta

Aggiornamento: 28 set 2022

La redazione di Rispirazioni si arricchisce di una nuova collaboratrice. Si firma con un nom de plume, Amina Vagante, ma dietro questo pseudonimo si nasconde una professoressa di Lingue e Letteratura straniere di rara intelligenza e cultura. Una persona che conosco bene e che merita tutta la mia e la vostra fiducia.


Amina scriverà della Grande Letteratura con la «G» e la «L» maiuscole, e di come essa possa contribuire ancora oggi all'educazione morale e civile dei nostri ragazzi. Un tassello che ancora mancava a Rispirazioni (e ancora ne mancano, non smettiamo mai di pensare ad aumentare la nostra libera proposta culturale).


Perché uno pseudonimo? L'ho chiesto direttamente a lei. Ecco la sua risposta: «Come in molti riti iniziatici si assume un nuovo nome, così ho scelto di “battezzare” questa nuova esperienza partendo da una nuova definizione di me, giocosa ma liberatoria, al netto di ogni altro ruolo che ricopro o ho ricoperto in passato. D'altronde è o non è la vita un susseguirsi di nuovi inizi?».

Conoscendo il valore di chi scrive, ho accettato di buon grado questo escamotage e quindi do il benvenuto ad Amina Vagante e alla sua rubrica Book&Soul, libro e anima, un titolo inglese che racchiude il senso della sua scrittura e della sua esperienza.


Quindi a prestissimo con Amina Vagante e la Grande Letteratura.


Mario Raffaele Conti

editor di Rispirazioni

La biblioteca del Castello di Miramare di Trieste.

49 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page