top of page
  • Immagine del redattoreMario Raffaele Conti

«Rispirazioni» compie un anno: vi racconto com'è nato

Un anno di vita. Il sito «Rispirazioni» spegne la prima candelina e a distanza di un anno e di 180 articoli, quello che vorrei scrivere non è il solito elogio-celebrazione. O almeno ci provo.


Alcuni di voi che ci leggete in questo momento ci avete scoperti da poco, ma quello cui assistete è stato un piccolo miracolo di scrittura e di volontà, un dono che ci è cresciuto tra le mani per diventare quello che non avremmo mai immaginato.


A me piace condividere e quando nell'ottobre 2021 ho chiesto a Flavia e Francesca Amendola di iniziare con me il progetto di un blog sapevo solo che non avrei voluto dare vita all'ennesima pagina di maestri di yoga e/o liberi pensatori che irradiano il mondo con la loro luce. Non mi interessava perché credevo e credo ci sia più bisogno di condivisione, di comunicare alle persone che non sono sole, che siamo tutte e tutti in un percorso di luci e ombre e che esiste un modo per tirare fuori la testa dalla fatica della vita.


Così ho chiamato a raccolta cinque amici, tutti sulla via della ricerca interiore, e ho chiesto loro se desideravano comunicare quello che scoprivano. Hanno detto «sì». E abbiamo iniziato. Senza un vero progetto, senza una strategia di marketing, senza sapere esattamente quello che andavamo a fare. Elia, Riccardo, Franco e Guido si sono fidati del mio entusiasmo e li ringrazio.

In breve - vi spiego - le connessioni sono queste: con Elia ho scritto due libri e porto in giro una conferenza-spettacolo, Yogananda Revolution Experience; con Franco, Elia e io abbiamo recitato in una commedia molto divertente, My Sweet George; Guido è il mio direttore a Yoga Journal e oggi è uno dei miei migliori amici con cui condivido musica e camminate; Riccardo per fortuna sua vive a Roma, ma è una di quelle connessioni che nascono per magia e, voilà, si diventa fratelli d'anima. Ebbene, la caratteristica comune è che tutte queste persone, ogni giorno, meditano.


Poi sono arrivati tanti altri amici che condividevano la nostra visione della vita e della comunicazione; Edoardo, che con me condivide la musica (scriviamo canzoni, qui ve ne faccio ascoltare una); Amina, nome de plume di una donna forte, determinata e sulla via della meditazione da sempre; Amalia, donna strepitosa, oggi il fuoco di questo sito, con cui condivido la formazione yogica; per un tratto di strada ecco Carlo, giornalista di razza, e Andrea, entusiasta della vita e della natura; poi un giorno su YouTube scopro quel Tiziano che sa trasmettere così bene e così laicamente il messaggio della Bhagavad-Gita e nasce un'amicizia e una rubrica; a Delhi ho una collega e amica carissima, Rita Cenni ed è lei a consigliarmi Elena per una rubrica che racconti la vera India, non quella dell'immaginario, e ora è un'amica carissima anche lei, tra l'altro incontrata per un tour bellissimo nella Old Delhi a fine 2022; e ora sono arrivati Giorgio, musicista e life coach e Chicca, giornalista eccezionale che ci aiuterà a scoprire il bello del mondo.

Ma la persona che non si vede ma c'è sempre e comunque ed è il mio vero braccio destro, umile e dalla grandissima professionalità è Francesca, giornalista, speaker radiofonica, sociologa digitale ed ex campionessa di basket. Senza di lei nulla sarebbe potuto accadere. Ecco la squadra di Rispirazioni.




È così che è nata e continuiamo con l'entusiasmo e con le nostre forze, perché - ce lo hanno certificato - siamo riusciti a costruire un web magazine che non esisteva.

Non è finita qui, abbiamo progetti per espanderci con i tempi che ci appartengono e con l'onestà che ci contraddistingue.

Seguiteci se volete, “rispiratevi” con noi, creiamo un movimento di persone autentiche e senza etichette, che si rispettano e che cercano. Con dolcezza e forza.

Buon cammino.


Scriveteci su rispirazioni@gmail.com


Non perdetevi un articolo, iscrivetevi al gruppo Telegram di Rispirazioni: https://t.me/rispirazioni


Il disegno che ci ha donato l'artista Alessandro Arrigo: «Rispiriamoci»!






130 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page